Sei qui
Home > News > L’Under 16 è Regionale: Del Beato vince i provinciali con una cavalcata indimenticabile

L’Under 16 è Regionale: Del Beato vince i provinciali con una cavalcata indimenticabile

Dopo mesi lunghi e complicati è arrivata finalmente l’ufficialità del passaggio da parte del Settebagni Calcio nella categoria regionale con l’Under 16. Un traguardo molto importante per la società che ha cominciato un percorso di crescita e di programmazione che nel tempo sta portando i suoi frutti. Il più grande merito però è dello staff e dei ragazzi che hanno disputato un’annata davvero emozionante in cui hanno avuto la meglio anche sulla più strutturata Spes Montesacro. 
   
Questo gruppo merita una nota di merito per la capacità di aver tenuto duro durante le difficoltà di un campionato ricco di pause che avrebbero potuto frammentare non solo le gare disputate ma anche il rendimento biancorosso. Ci hanno provato in tutti i modi ma non c’è stato verso di far arretrare questo gruppo dalla prima posizione di classifica; un gruppo che dal torneo della scorsa estate non ha più conosciuto sconfitte. I tabellini parlano chiaro, tutte vittorie ed un solo pareggio. 
   
La formula magica la conosciamo bene ed è la sinergia di una squadra ben bilanciata tra la sregolatezza di Frumuz, Di Cencio, Ciocchi e De Angelis e la pragmaticità del reparto difensivo guidato dal capitano . Un mix di amici e di giocatori che hanno un legame che và al di là del terreno di gioco e si manifesta in tutte le sue forme nella quotidianità e che in una realtà come Settebagni non poteva che amplificarsi.

Tutto ebbe inizio dal torneo estivo in cui la squadra di Del Beato portò a casa una coppa ma soprattutto dimostrò coesione e convinzione nei propri mezzi,  basi indispensabili per la preparazione di quest’annata incredibile. Ne sono successe veramente tante. Partite rinviate per tre volte per assenza di arbitro, vittorie all’ultimo minuto, rimonte e poi quella vittoria sul campo della Spes dopo aver battuto da grande squadra anche il Cesano. Che emozione!
Pioggia, freddo, infortuni, allenamenti a ranghi ristretti sono tutti fattori che mister Del Beato, il dirigente Severi e il vice allenatore Odaglia hanno dovuto fronteggiare fino alla diffusione del Covid-19, e i risultati ottenuti sono la dimostrazione di come lo stessero facendo bene riuscendo a tirare fuori ogni domenica il meglio da tutti i singoli. 
In casa Settebagni non siamo mai contenti ma certamente sarà difficile ripetere una cavalcata così incredibile.

 

Adesso ragazzi si torna a lavoro perché avete un futuro in biancorosso ancora tutto da scrivere.  
Complimenti a tutti, ce ne andiamo nei REGIONALI

Lascia un commento

Top