Sei qui
Home > Uncategorized > #memories > In archivio il 3° Settebagni Day: Una bella giornata tra giovani e vecchie glorie

In archivio il 3° Settebagni Day: Una bella giornata tra giovani e vecchie glorie

Un altro Settebagni Day é passato e già si contano i giorni per l’appuntamento del prossimo anno. Inutile dire che é stata una bellissima giornata dove l’elemento di congiunzione é stato l’amore verso questa famiglia grande, più grande di quanto uno si possa aspettare. 

Il Settebagni Day ha visto in campo tre rappresentative:
1)Campioni 97/98


2)Rappresentativa Mista Settebagni 


3)Old School 


Il triangolare che si è disputato nel pomeriggio ha visto protagonisti tanti ex-Settebagni tra dirigenti, mister e giocatori che hanno dato la loro massima disponibilità anche solo per 10 minuti o per una partita. 
Come nello spirito del Settebagni il torneo si è concluso con tre squadre a pari punti e con la premiazione anzi incoronazione(🏆) da parte del Presidente dell’ambasciatore del Settebagni Day Enrico Zizza anche se sul campo qualcuno ha parlato di una vittoria per differenza reti della gioventù dei Campioni 97/98 😉

La cosa più bella però è venuta dopo con un gran cenone arrichito da un cuoco d’eccezione 🍝, dagli stornelli di Cremisini Sergio 🎸, dal discorso del Presidente 🎤 e dai tanti nuovi aneddoti e incontri usciti fuori tra un boccone e una risata.


La società vuole ringraziare tutti coloro che hanno risposto anche solo all’invito con un No o un Si perché avete dimostrato di tenerci e questo aiuta la società che organizza a far riuscire la serata nel modo migliore possibile.
Si ringrazia chi non è venuto ma che sicuramente verrà il prossimo anno, vorrei dire grazie a chi è anche solo passato a salutare e ha lasciato una quota come segno di appartenenza, volevo ringraziare chi si é fatto in 4 per esserci ieri e ha contribuito alla riuscita di questa giornata. Ogni anno questo Settebagni Day ci stupisce e ci fa conoscere persone e storie nuove. Ti fa vivere un mix di emozioni positive e ti fa capire come i rapporti nati su un campo di calcio siano eterni e si conservino nel tempo, intatti.

Grazie a quelli che hanno giocato, a quelli che hanno dato una grande mano organizzativa, grazie all’ambasciatore Enrico Zizza e al Presidente Dino Miliucci senza il quale nulla di tutto ciò sarebbe possibile. La sua forza d’animo e la sua passione da ammirare sono l’esempio che ogni giorno dà a tutto l’ambiente e che permette a tutti noi di vivere serate come il Settebagni Day.

Lascia un commento

Top