Sei qui
Home > Campionato 2017/2018 > Si torna finalmente in campo: weekend ricco di sfide per i colori biancorossi

Si torna finalmente in campo: weekend ricco di sfide per i colori biancorossi

Dopo la triste notizia della giornata di ieri, nel weekend si torna in campo con tutte le squadre del Settebagni. Saranno un sabato e una domenica da non perdere, con grandi emozioni e colpi di scena.

Dopo le festività natalizie torna in campo la scuola calcio per la ripresa dei campionati federali. Tutte le quattro categorie biancorosse saranno impegnate in match divertenti sia in casa, per esordienti e piccoli amici, sia fuori casa per i pulcini.
Tornerà la grande cornice di pubblico, torneranno i sorrisi dei bambini, tornerà lo spettacolo dello sport, quello vero.

Anche per gli allievi comincia il nuovo anno e dopo un mese di lavoro con il neo tecnico Rarinca, sabato ci si aspetta una buona prova dai giovani biancorossi che sono chiamati a mettere in campo i concetti provati in allenamento per tentare di portare a casa tre punti.

Sabato pomeriggio si torna a riempire la bombonera per la seconda partita del nuovo anno per la Juniores Elite di mister Spagnoli. Non sarà facile portare a casa i punti necessari per rimanere in corsa per la salvezza. Le partite dopo la sosta natalizia presentano sempre alcune insidie e mantenere la concentrazione per 90′ e la concretezza nei momenti topici non é semplice, come visto nella scorsa uscita dove purtroppo si è usciti sconfitti dalla sfida contro la Romulea.

Non sarà facile ma il grande gruppo che si è formato sicuramente venderà cara la pelle.

La Prima Categoria riparte da Grotti per la prima di due trasferte difficilissime per il terreno di gioco che si troverà, la lunghezza del viaggio ma soprattutto per le squadre che si andranno ad affrontare. Il Grotti in casa costruisce il suo campionato e non sarà facile per gli uomini di Tramati trovare la chiave giusta domenica mattina.
I ragazzi hanno lavorato sodo nel mese di Dicembre ma non basterà la condizione fisica per trovare il bandolo della matassa, ci vorranno valori morali e tecnici importanti.

Lascia un commento

Top