Sei qui
Home > Campionato 2017/2018 > Esordio con un pizzico di rammarico per una vittoria sfiorata per un soffio: finisce 2-2 con il Ginestra

Esordio con un pizzico di rammarico per una vittoria sfiorata per un soffio: finisce 2-2 con il Ginestra

CAMPIONATO 1° CATEGORIA girone C (1°giornata)

Ginestra vs Settebagni 2-2 (Proietti Luca, Belli Andrea)

Il Settebagni, dopo molti anni di assenza, torna in prima categoria con personalità e spensieratezza. Quella spensieratezza che, nell’esordio,  è motivo di una partenza lampo degli ospiti, oggi in divisa completamente rossa con pantaloncino bianco, i quali prendono possesso del campo e controllano il match non subendo nulla e sfondando sulla fascia. Proietti-Belli e Fia-De Gennaro trovano più volte lo sbocco sulle corsie esterne per crossare all’interno dell’area di rigore o per servire l’ariete Cambi, che oggi offre una prestazione davvero importante. A sbloccare il match ci pensa Luca Proietti, gol all’esordio con la maglia biancorossa, abile nel realizzare un calcio di rigore ottenuto per un fallo di mano su cross di Alessandro Fia. Poco dopo il gol del vantaggio, De Gennaro si divora un’occasione dentro l’ “arietta” del portiere e subito dopo due palle davvero velenose tagliano tutta l’area di rigore  senza trovare il tap-in vincente di un giocatore biancorosso. Nel finale del primo tempo il Ginestra si fa vivo nell’area di rigore ospite con un’ incursione sul centro destra che si conlude con un tiro velenoso parato magistralmente da Zitelli. Sullo scadere del primo tempo arriva il gol che beffa il Settebagni che si vede fischiare un calcio di rigore inesistente contro  per un contatto che non si è mai verificato viziato da una chiara posizione di fuorigioco e

Nella ripresa il Settebagni torna in campo con uno spirito combattivo e si riporta di nuovo in vantaggio con un gran gol di Belli, il quale incrocia di sinistro un cross teso dalla destra di Fia. Il tridente offensivo dopo l’azione del gol e altre due occasioni mal gestite, si spegne e il Ginestra avanza e assume il controllo totale del match non riuscendo mai però a creare serie difficoltà ai biancorossi. La squadra di Tramati sembra tenere duro, ma una disattenzione difensiva beffa definitivamente gli ospiti che subiscono il gol del 2-2 su un lancio lungo dalla difesa.

Dopo la rete del pareggio, il Settebagni tenta la reazione e l’ultima vera occasione per i biancorossi è sulla testa di Dominici Luca il quale non riesce ad impattare in modo efficace un cross delizioso di Lorenzo Dominici.

Finisce 2-2 un match che dà già alcune indicazioni e regala l’immagine di un Settebagni che sogna senza avere nulla da perdere

Lascia un commento

Top