Sei qui
Home > campionato 2016/2017 > 2 categoria > Un Settebagni sciupone supera di misura il Prima Porta:Decide Simone Amicizia

Un Settebagni sciupone supera di misura il Prima Porta:Decide Simone Amicizia

SETTEBAGNI vs PRIMA PORTA 1-0 (Simone Amicizia)

Domenica il Settebagni fa un grande passo in avanti siglando la sesta vittoria consecutiva contro una squadra molto forte e attrezzata come il Prima Porta che si rende pericolosa in 90′ minuti solo su due calci di punizione.I biancorossi invece dimostrano di avere intenzioni serie e mettono subito le cose in chiaro chiudendo gli avversari nella propria metacampo. G.Tramontano,Amicizia e Moretti potrebbero chiudere il match già nel primo tempo ma bisogna aspettare il 20′ del st per assistere alla serpentina formidabile di Amicizia che porta alla rete decisiva dell’1-0.Gli ultimi 25 minuti sono caratterizzati dall’assedio del Prima Porta che però non riesce mai a calciare verso la porta difesa da Zitelli, grazie ad un Moretti versione superman, e dai contropiedi del Settebagni che per poco non rischia in più occasioni di arrotondare lo score finale.
Finisce 1-0 e Tramati continua a sognare….

Zitelli Alessio
I portieri forti sono quei portieri che,nonostante non vengano chiamati in causa per 90′ minuti, riescono a farsi trovare pronti nell’unico tiro verso lo specchio.Beh contro il Prima Porta Zitelli interviene miracolosamente su una punizione calciata egregiamente sotto l’incrocio salvando il risultato in un momento in cui la squadra stava soffrendo particolarmente.Dimostra e trasmette sicurezza, esce e coordina la manovra con i piedi già nelle fasi di impostazione.Non soffre il confronto con l’estremo difensore ospite Constantini e ne esce nettamente vittorioso. VOTO 8

Seri Giulio
Il giovane Seri viene impiegato come terzino destro, ruolo da lui ricoperto nelle categorie giovanili, e non fa sentire l’assenza dei titolari di ruolo. Preciso nell’impostazione e attento in fase difensiva. VOTO 6.5

Abate Edoardo
L’esperienza,la calma e la tenacia con cui gioca Abate sono state le armi vincenti della squadra di Tramati. Sulla sua fascia De Chirico esce con le ossa doloranti,non perde un contrasto e non sciupa un pallone; nel finale va vicino ad una grande rete dopo una conclusione da posizione defilata ad incrociare sul palo opposto. VOTO 6.5

Moretti Andrea
Il difensore centrale tornato nell’ultima gara,dopo un lungo stop dovuto alla pubalgia,non ha impiegato molto a ritrovare la condizione fisica e mentale. Contro il Prima Porta risulta uno dei migliori in campo per prestanza fisica, solidità difensiva e per il suo intervento “monster” al 90′ per chiudere in estirada  su un lancio  che avrebbe raggiunto l’attaccante ospite facendolo trovare a tu per tu con Zitelli. Nella prima frazione per poco non sfiora la gioia personale.VOTO 7.5

Dominici Luca
Il capitano non vive una delle sue domeniche migliori. Fisicamente non al 100% svolge i compiti difensivi senza sbavature eccessive ma sbaglia tutto ciò che è possibile fare in fase di impostazione. Nel secondo tempo rischia di servire un pallone al 9 ospite su retropassaggio, e poco dopo serve la palla del K.O. sui piedi di G. Tramontano fermato dal fischio dell’arbitro per un fuorigioco inesistente. Prestazione sottotono ed altalenante.VOTO 6-

Rarinca Gabriel
Domenica si trova a fare il regista davanti alla difesa coperto da una coppia inedita con Casini e Tramontano F.; ci mette un pò per entrare in clima partita ma poi sale in cattedra e le sue fiammate fanno male alla squadra ospite. Capace di fare 4 battute di pressing in solitaria facendo rintanare la squadra avversaria nella propria metacampo e facendo salire i propri compagni.Abilità uniche che però lo portano a spendere energie importanti che ne debilitano la fase di impostazione. La sua prestazione è ricca di piccole imprecisioni ma allo stesso tempo di grande chiusure difensive. VOTO 6.5

Tramontano F.
Sicuramente Il mediano biancorosso gioca una delle sue migliori partite soprattutto se si pensa che ricopre un ruolo che ormai da tempo non svolgeva. Attento in fase di non possesso, rompe il gioco e ribalta l’azione in maniera attenta e rapida. In mezzo al campo è una ruspa che non lascia passare nessuno e i suoi calci piazzati ad entrare verso l’area di rigore sono sempre pericolosi,come le sue sventagliate a tagliare il terreno di gioco.VOTO 7.5

Casini Andrea
Dopo la gara saltata con il Roma Nord,il numero 8 del Settebagni torna a dettare legge a centrocampo.Arpiona le palle sporche che transitano nella sua zona e per una domenica veste i panni di Kevin Strootman, ricoprendo il ruolo della “Lavatrice”. Gestisce anche i palloni più difficili con egregia calma e ormai sono molte partite che non lo vediamo uscire sconfitto da un contrasto di gioco. Il suo contributo è essenziale per questa squadra.VOTO 7

Ruberto Simone
Il piccolo-grande Ruberto entra con grinta e con l’atteggiamento giusto in un finale di gara insidioso. Si adatta al nuovo modulo di gioco e svolge alla perfezione i compiti dell’allenatore.VOTO 6

Paci Andrea
Inserito all’interno della mediana, dona maggior equilibrio alla squadra e soprattutto centimetri importanti sui palloni finali buttati all’interno dell’area biancorossa.VOTO 6

Lorenzo Dominici
Dopo alcune gare passate a scaldare la panchina per almeno un tempo, oggi viene schierato titolare e riveste nuovamente la sua numero 10. Poco da dire sulle sue doti tecniche e la sua visione di gioco,Dominici Si è sacrifica in fase difensiva e partecipa attivamente a tutte le azioni offensive della squadra.Esce al 65′ finendo la gara senza aver mai perso un pallone.VOTO 7

Giacomo Tramontano
Spina nel fianco per la difesa avversaria che non capisce come prendergli le misure.Nel corso della gara ha più occasioni per realizzare una rete,ma trova di fronte a sé un ottimo portiere che gli nega la gioia del gol.Si sacrifica per la squadra arrivando anche a difendere negli ultimi 40 metri. VOTO 7

Simone Amicizia
Poche parole. Semplicemente decisivo. Il 9 biancorosso,Amicizia, risulta decisivo proprio come un vero attaccante deve essere. Spesso gli è stato rimproverato di non essere cinico sottoporta, ma domenica al 60′ quando decide di risolverla  non ci sono stati difensori, falli, portiere che hanno potuto fermarlo:serpentina formidabile sull’out sinistro e gol d’istinto da posizone defilata. Il suo strapotere fisico lo rende un osso duro per tutte le retroguardie, la sua onesta qualità tecnica lo rende imprevedibile, la sua velocità imprendibile.VOTO 8.5

Franco Danilo

Cuore biancorosso,generosità e duttilità.Franco entra in campo e mette in mostra tutti questi ingredienti con un mix che risulta vincente. Nella ripresa fornisce la freschezza giusta per far alzare la squadra di qualche metro e per aumentare il pressing offensivo biancorosso.Franco,sarà l’arma in più di Tramati.VOTO 6+

Lascia un commento

Top