Sei qui
Home > campionato 2016/2017 > 2 categoria > La perla di R.Tramontano illumina l’Angelucci per la 10° vittoria in campionato

La perla di R.Tramontano illumina l’Angelucci per la 10° vittoria in campionato

Settebagni vs III Municipio Calcio 2-0 ( Raffaele Tramontano,Luca Dominici)

Lo show di Raffaele Tramontano e la compattezza di squadra regalano tre punti a Tramati

La compagine di via salaria domenica affrontava una squadra ostica come il III Municipio che storicamente non era mai stata battuta dai biancorossi e che ha sempre disputato gare con il dente avvelenato.
Come era stato previsto alla vigilia, la partita non si rivela una delle più emozionanti con palloni che vengono scaraventati nell’area di rigore avversaria da entrambe le squadre nella speranza di giocate del singolo. Gli ospiti, mai pericolosi nell’arco di tutti i 90° tanto che Zitelli entra in gioco solo in fase di possesso e con alcune uscite in presa alta, non riescono a scalfire la difesa inedita del Settebagni con Viola,Abate, Ciortesco e Dominici Lu. . Il Settebagni tenta di strutturare trame di gioco troppo complicate che solo in due occasioni portano Cambi vicino alla rete del vantaggio. Ci si mette anche il fischietto ad impedire il vantaggio dei padroni di casa che si presentavano a tu per tu con il portiere ospite con il 9 biancorosso vedendosi poi annullare l’azione per un fuorigioco inesistente.
La prima frazione finisce senza grande emozioni, con Adami e Benegiamo completamente annichiliti dalla difesa dei padroni di casa e una panchina del III Municipio molto agitata per le difficoltà che trovava nello sviluppare gioco.
Il secondo tempo si apre con un altro atteggiamento per gli uomini di Tramati, meglio organizzati in campo e con  maggior convinzione nelle proprie possibilità . A sbloccare il risultato, come nei match più equilibrati, ci vuole la parabola incredibile di Raffaele Tramontano il quale spedisce la palla sotto l’incrocio destro non lasciando alcuna speranza al portiere ospite.
Dopo il gol, la partita si sblocca e non c’è più traccia del III Municipio se non per il nervosismo della panchina, dell’allenatore, del neo-entrato Bove il quale rimedia un’espulsione e di Primavera. I padroni continuano a dimostrarsi una squadra solida, e dopo la grande occasione di G.Tramontano ad un passo dal gol del 2-0, ci prova Ciortesco con una splendida punizione  su cui si deve superare il portiere Dionisi. Sugli sviluppi del corner, Casini crossa per Luca Dominici il quale incorna sul primo palo chiudendo definitivamente il match.La rete del capitano non lascia spazio ad ulteriori spunti degli ospiti tra cui si sottolineano le prestazioni di Procaccianti e di Rosati,registi oculati della manovra biancoverde.

Si conclude così il girone di andata a quota 33 punti , con 10 vittorie-tre pareggi-una sconfitta; Se avessero chiesto di firmare ad agosto per questo risultato parziale nessuno ci avrebbe creduto.Adesso bisogna solamente continuare a sognare e pensare che il Settebagni sta iniziando ad infastidire tutte le squadre del girone perché è temuto e rispettato.Complimenti al mister Tramati per le scelte durante la gara che ne hanno deciso le sorti e per l’impegno che ha messo in questa prima parte della stagione;come tutti sanno la guida della squadra ha  l’80%  del merito in questi casi.

Zitelli
Dopo i due gol subiti nell’ultima gara esterna si riscatta dimostrando sicurezza con i piedi e in uscita. Torna ad essere un leader in mezzo al campo coordinando la fase difensiva e scortando i suoi verso la vittoria. Non ci sono grandi parate da segnalare, ma sono queste le partite più difficili, quando non si è mai chiamati in causa e bisogna farsi trovare pronti con un’uscita decisiva
VOTO 6+

Viola
Rientra in campo dopo molte partite e lo fa contro una squadra dura, fisica e fastidiosa. Nonostante il fisico non sia la sua arma vincente, compensa il gap con attenzione e posizionamento difensivo. In fase di costruzione mette buoni cross dalla trequarti e spinge con regolarità. Come tutto il reparto difensivo, nel primo tempo pecca nella fase di uscita sbagliando le scelte nel passaggio alla mediana. VOTO 6

Abate
Nonostante venga spostato più volte nell’arco della partita, sembra essere tornato il guardiano del faro delle prime partite.Dalla sua parte non si passa e Benegiamo non sfiora una palla innervosendosi e perdendo la lucidità necessaria per impensierire la difesa ospite. Nel primo tempo sulla fascia destra non riesce ad essere determinante con i suoi filtranti, ma appena rientra sulla sinistra consuma la corsia fino all’ottenimento del massimo risultato; da lì in poi addormenta il match chiudendo tutto.VOTO 7

Ciortesco
Anche lo Zar rientra tra i titolari dopo molto tempo ma si dimostra subito all’altezza della situazione. Adamo non ha molte possibilità contro lo strapotere fisico ed il tempismo del 5 biancorosso. Come tutta la squadra, esce nel secondo tempo anche quando viene spostato come terzino. VOTO 6.5

Paci
Per un difensore entrare a pochi minuti dalla fine non è mai facile, ma lui ha la freddezza dei grandi e lo fa senza sbavature e non cadendo nelle provocazioni dell’avversario. E’attento e calmo. VOTO 6

Dominici Luca
Non una delle sue più belle prestazioni.Il capitano gioca una partita condita da molti errori in fase di uscita di palla e da lanci spesso imprecisi. In fase difensiva svolge il suo compito in maniera diligente e in fase offensiva trova la rete del 2-0 con una bella torsione sul primo palo. La vena realizzativa del numero 6 ha stupito un pò tutti.. VOTO 7

Tramontano Francesco
Non una partita semplice da interpretare per i centrocampisti i quali nella prima frazione di gioco hanno dovuto semplicemente occuparsi della fase difensiva e di attaccare le seconde palle sui lanci. Soffre il primo tempo ma esce alla grande nella ripresa in cui non solo dimostra miglioramenti a livello tattico ma è spesso in appoggio alle punte. VOTO 6

Casini
Il numero 8 biancorosso è caparbio e testardo come ogni domenica; Casini lotta su tutti i palloni e dona equilibrio alla squadra allenata da Tramati. Non emergono grandi giocate del centrocampista quest’oggi se non la precisione dell’assist con cui manda in rete Luca Dominici. VOTO 6.5

De Gennaro
Anche De Gennaro sembra aver superato un difficile periodo caratterizzato da uno stato di forma non ottimale; oggi sicuramente uno dei migliori in campo per l’intensità e per il sacrificio. Sbaglia poco sia a centrocampo sia quando si sacrifica come terzino dove non lascia spazi all’esterno avversario chiudendo in più situazioni in maniera efficace e puntuale. Mancano le sue incursioni, ma la partita è stata molto confusionaria e non ha permesso di mettere in mostra il marchio di fabbrica del giovane classe 96′. VOTO 7

Seri
Entra nella ripresa ed è l’autentico mattatore della ripresa. Si avventa su tutti i palloni che vagano nel centrocampo, si spinge in zona offensiva regalando buoni palloni a G. Tramontano e Amicizia. Non si lascia intimorire dalla statura fisica degli ospiti e combatte, combatte, combatte. VOTO 6.5

Tramontano Raffaele
Il numero 10 biancorosso soffre nel primo tempo dove mancano le trame di gioco tipiche della squadra di Tramati ed è costretto a sacrificarsi in fase difensiva. Nella ripresa esce con tutte le sue doti e realizza la splendida rete del vantaggio. Una rete che dire incredibile è dire poco. VOTO 7+

Tramotano Giacomo
L’esterno biancorosso resta un punto di riferimento essenziale per la manovra del Settebagni; le sue doti fisiche e tecniche e la sua esperienza diventano essenziali sia quando si soffre sia quando bisogna buttarsi a capofitto nell’area avversaria.Va vicino al gol nella ripresa su assist di Cambi e si muove molto bene in fase di costruzione dell’azione. VOTO 6.5

Cambi
Oggi il bomber ha fatto a sportellate fino a quando è stato costretto ad uscire dal terreno di gioco per infortunio. Come la scorsa domenica gli viene annullato un gol  regolare. Una punta vera capace di crearsi le occasioni da solo e di tenere sempre in apprensione la difesa ospite.Oggi manca solo il gol per coronare la prestazione del numero 9. VOTO 6+

Amicizia
Il ragazzo classe 96′ ancora non ha ritrovato la forma dei giorni migliori dopo i guai muscolari che lo hanno fermato durante la sosta natalizia, ma il suo ingresso in campo permette al Settebagni di alzare il baricentro e di tenere la palla più lontano possibile dalla propria area di rigore. Quando parte è un treno, ma ci si aspetta sempre di più da lui. VOTO 6

 

Incontro

SETTEBAGNI CALCIO SALARIO III MUNICIPIO CALCIO

2 - 0

15. Giornata

gennaio 22, 2017, 2:30 pm

VITTORIO ANGELUCCI - VIA SALARIA 1403 ROMA

Lascia un commento

Top