Sei qui
Home > campionato 2016/2017 > Settebagni, l’augurio del presidente Miliucci: “Continuiamo così, siamo sulla strada giusta”

Settebagni, l’augurio del presidente Miliucci: “Continuiamo così, siamo sulla strada giusta”

Si sta per chiudere un anno solare pieno di ottimi risultati sportivi per il Settebagni Calcio Salario. Il periodo negativo è ormai alle spalle e il 2017 che verrà dovrà solamente confermare la strada intrapresa finora: questo è quello che si auspica il presidente del club Dino Miliucci, in compagnia del quale abbiamo fatto un excursus sulle varie categorie a poco più di tre mesi dall’inizio dei vari campionati. Questa l’intervista integrale:


Partiamo dalla Juniores Elite, categoria con la quale avete vissuto un anno e mezzo di grandi soddisfazioni; dalla vittoria del campionato regionale la scorsa stagione fino all’ottimo avvio di quest’anno, per certi versi inaspettato, che vi ha visto rimanere in testa al girone fino a un mese fa. Possiamo affermare che questo percorso di crescita si sta evolvendo alla perfezione?

Sì, abbiamo cercato di fare il nostro meglio, il Settebagni ha una bella tradizione per quanto riguarda la Juniores, dove siamo stati presenti per tanti anni, poi purtroppo per varie vicissitudini siamo stati costretti a ripartire e non è stato facile. Lo scorso anno abbiamo vinto il campionato regionale e in questa stagione siamo partiti molto forte; nelle ultime partite, anche a causa degli infortuni, abbiamo rallentato, ma in definitiva stamo andando molto bene, anche oltre le previsioni. Siamo una squadra giovane con diversi ragazzi ’99, l’allenatore Carlo Massimi è molto preparato devo dire, il Settebagni ha avuto tanti bravi allenatori in questa categoria e lui lo metterei tra i migliori, sta guidando bene la squadra e il gruppo crede in lui che è la cosa più importante.

Non è da meno il campionato in corso della Seconda Categoria, dove si sta delineando una corsa a due tra voi e il Nomentum. Ha mantenuto le promesse della passata stagione, quando disse che avrebbe allestito una squadra da vertice…

Anche lì abbiamo cambiato qualcosa, soprattutto aggiunto un po’ d’esperienza conservando il gruppo di giovani dello scorso anno, in più abbiamo preso un allenatore bravo, Tramati, che già aveva fatto questa categoria. Stiamo facendo bene, la nostra ambizione è quella di riuscire a centrare la promozione in Prima Categoria che sarebbe il campionato ideale per noi. Ripeto il gruppo è valido, quasi tutti i ragazzi provengono dai nostri settori, li conosciamo bene e sono ragazzi che si applicano per la causa. In definitiva stiamo cercando di mantenere quello che ci eravamo ripromessi, non a caso dissi che in questa stagione avremmo fatto meglio, perché conosco il valore e la serietà di questi ragazzi.

Anche i Giovanissimi, quinti nel campionato Provinciale, stanno disputando un girone tutto sommato positivo; al contrario degli Allievi che stanno avendo qualche problema di risultati e si trovano ultimi nei Regionali, nonostante il passaggio di consegne alla guida tecnica tra Antonini e il ds Flore. 

Per quanto riguarda i Giovanissimi, nonostante siano guidati ottimamente da Enzo De Angelis e anche se tecnicamente sono molto validi, è una rosa abbastanza corta e abbiamo sofferto qualche assenza per influenza ed alti motivi. In questo gruppo, per quanto detto prima, io ci credo, se non ci saranno cause di forza maggiore esterne, dovremmo collocarci nei primi posti secondo me. Gli Allievi sono un discorso diverso, purtroppo il subentrato Giovanni Flore che sta facendo il doppio incarico di ds e allenatore, dopo aver preso il posto di Antonini, ha trovato  qualche difficoltà in estate nell’allestimento della rosa. Il gruppo non è così male, però adesso abbiamo apportato qualche accorgimento e speriamo che ci porti qualche risultato in più per poterci salvare dopo le difficoltà incontrate nel girone di andata.. In ogni caso con tutte le categorie stiamo facendo i salti mortali.

Per chiudere, cosa si augura dal nuovo anno che sta per cominciare?

Mi auguro di continuare a fare un bel campionato con la Juniores anche perché stiamo lavorando in prospettiva con questo gruppo di ’99, per prepararli per la prossima stagione; se riusciamo a mantenere questa classifica avremo già fatto ottimamente. Con la prima squadra ho qualche ambizione in più, quella di prendere la promozione, con i Giovanissimi spero che la bravura di Enzo De Angelis possa riuscire a portare la squadra più in alto possibile, e con gli Allievi speriamo di salvarci, è quello l’unico auspicio. Colgo l’occasione per augurare a tutti i genitori, ai ragazzi che stanno con noi e a tutti voi di passare delle buone feste serene.

Valerio Tondinelli 

Lascia un commento

Top