Sei qui
Home > campionato 2016/2017 > 2 categoria > Tris del Settebagni: dopo Pro Marcellina e Nuovo Salario cade anche lo Sporting Guidonia

Tris del Settebagni: dopo Pro Marcellina e Nuovo Salario cade anche lo Sporting Guidonia

Seconda categoria

3° GIORNATA CAMPIONATO SECONDA CATEGORIA GIRONE E

“Se ci si aspettava un passo falso dei biancorossi, ci si sbagliava. Il treno guidato dal condottiero Tramati continua la sua corsa e sconfigge fuori casa lo Sporting Guidonia.”

Sporting Guidonia vs Settebagni 0-1 (Roberto Cambi)

Incontro

SPORTING GUIDONIA SETTEBAGNI CALCIO SALARIO

0 - 1

3. Giornata

ottobre 16, 2016, 3:30 pm

COMUNALE - VIA DEL CAMPO SPORTIVO GUIDONIA MONTECELIO

Report


Si comincia alle ore 15:30 al comunale di Guidonia, teatro di grandi battaglie e sfide di alta classifica. E’ lo Sporting Guidonia a partire forte e ad impensierire il portiere Floris in un paio di occasioni, prima su una rovesciata da breve distanza e poi con un tiro che si spegne sul lato del portiere.

Gli ospiti sembrano non  essere entrati in campo con la testa giusta e nei primi 10 minuti risultano scarichi e imprecisi. Ad illuminare ci prova il solito Dominici Lorenzo che dalla fascia sinistra tenta di sorprendere la difesa ospite con cambi di gioco repentini per l’accorrente Tramontano G.

La sfida è molto avvincente e dà l’impressione di poter essere sbloccata solo grazie ad un episodio. Episodio che si verifica alla mezz’ora circa del primo tempo quando su assist di Lorenzo Dominici, Roberto Cambi firma con un preciso colpo di testa la rete che risulterà decisiva per portare a casa i tre punti.
Dal momento del gol in poi il Settebagni soffre e non riesce a trovare gli spazi giusti per colpire in contropiede. Finisce il primo tempo sull’0-1 e la ripresa si apre sulla falsa riga del finale della prima frazione con lo Sporting Guidonia che si riversa nella metà di campo occupata dal Settebagni e spinge sull’acceleratore.

Sono però vani i tentativi dei padroni di ribaltare la partita: le azioni si infrangono sul muro biancorosso e vengono respinte più volte al mittente da un centrocampo molto attento e da un Moretti in grande spolvero.

Il Settebagni sfrutta la sua dote migliore con le ripartenze in contropiede e nel finale di gara non finalizza due occasioni nitide di fronte al portiere con Danilo Franco che guadagna solo un calcio d’angolo e Casini, il quale si divora un rigore in movimento.
La squadra di Tramati dimostra di saper soffrire, saper lottare, saper gestire situazioni difficili senza perdere la calma. Queste sono doti importanti per una squadra che nello scorso campionato ha buttato punti fondamentali per mancanza di compattezza e di esperienza.
La nota negativa della partita è un arbitro che non ha il coraggio di concedere nemmeno un calcio di rigore agli ospiti quando più volte i difensori centrali sono stati scaraventati palesemente a terra in mischia. Nonostante un arbitraggio di poco spessore le due squadra hanno mantenuto un comportamento leale e corretto che ha permesso lo svolgimento lineare della gara.

Floris 7 , Abate 5.5 , Dominici 5.5 , Moretti 6.5 , Barros 6.5, Tramontano F. 5.5, Casini 6, De Gennaro 6.5,Dominici Lo. 6,Cambi 7,Tramontano G. 6.5,Franco 6,Tramontanto R. 6, Rarinca 6.5

#WeHaveaDream
#Anfatti
#ViviIlQuartiereSostieniIlSettebagni

Lascia un commento

Top